Navigazione veloce

Giochi matematici 2016/2017

Referenti del progetto: prof.sse Valeria Laudato e Carmela Montuori

Siamo lieti ed orgogliosi di comunicare che continueremo  il percorso iniziato ad ottobre con i  “Giochi d’autunno”,  infatti i primi 3 classificati di ciascuna categoria del suddetto concorso, parteciperanno ai

 “CAMPIONATI INTERNAZIONALI

DI GIOCHI MATEMATICI”

Centro PRISTEM – Università Bocconi

Il cui slogan è: “Logica, intuizione e fantasia”, col quale si vuole comunicare con immediatezza che i si tratta di gare matematiche, ma che, per affrontarle, non è necessaria la conoscenza di nessuna formula e nessun teorema particolarmente impegnativo. Occorre invece una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell’intuizione che fa capire che un problema apparentemente molto complicato è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere. Un gioco matematico è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po’ a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione, poi, sorprenderà per la sua semplicità ed eleganza.
Concretamente, i “Campionati internazionali di Giochi matematici” sono una gara articolata in tre fasi:

  • le semifinali(che si terranno nelle diverse sedi il 18 marzo 2017),
  • la finale nazionale (che si svolgerà a Milano, in “Bocconi”, il 13 maggio 2017)
  • la finalissima internazionale, prevista a Parigi a fine agosto 2017.

In ognuna di queste competizioni i concorrenti saranno di fronte a un certo numero di quesiti (di solito, tra 8 e 10), che devono risolvere in 90 minuti.

 

Giochi d’Autunno 2016

L’edizione di quest’anno dei “Giochi d’Autunno” ha confermato il trend positivo dei precedenti anni. La partecipazione è stata notevole e ha visto un ulteriore incremento  sia per il numero degli Istituti  che hanno aderito alla manifestazione (e che hanno superato il numero di  duemila) sia  per quello delle iscrizioni ricevute.

Siamo lieti di comunicare i risultati dei “Giochi d’Autunno” relativi al nostro Istituto. Sono indicati nell’ordine per ognuna delle categorie (a cui hanno partecipato gli  alunni) i nomi dei primi tre classificati. 

I risultati:

C1

Pecoraro Ginevra

Tagliamonte Mariarosaria

Santoriello Alessandra

C2

Tommasini Ugo

Grimaldi Lorenzo

Picaro Francesco

 

Ci complimentiamo vivamente con i ragazzi che si sono classificati ai primi posti delle loro categorie e manifestiamo tutto il nostro apprezzamento a tutti gli altri concorrenti che si sono impegnati nella gara e che hanno dato una buona prova di sé.  

Speriamo, inoltre che tutti i partecipanti, la manifestazione abbia rappresentato una piacevole e utile  esperienza, di arricchimento e crescita.

 

 

Anche quest’anno la nostra scuola prende parte alla competizione”Giochi d’autunno”

 

È una tradizione che arriva a noi con una storia di quasi quattromila anni. Stiamo parlando dei divertimenti a carattere matematico e logico.

 
È una tradizione che ha potuto trasmettersi di generazione in generazione e di civiltà in civiltà grazie in primo luogo alle grandi menti scientifiche che per “rilassarsi”, ma anche per puro piacere, non hanno disdegnato di consacrare un po’ del loro tempo a quelle che alcuni possono considerare delle semplici “curiosità”. Nella biblioteca di Albert Einstein, per esempio, c’era tutto un settore dedicato alle opere di giochi matematici. (…) Lewis Carroll, Hamilton, Lagrange, Eulero, Cartesio, Pascal, Fermat, Cardano, Viéte, Fibonacci, Alcuino, Diofanto, Archimede, ecc.: per queste grandi menti i “passatempi matematici” non furono solo un momento di divertimento, ma anche una potente fonte di ispirazione.” 

Michel Criton

Nota

La citazione è tratta dall’Introduzione al volume “Les jeux mathématiques”, edito in Francia nel 1977 dalla PUF. Il libro è stato tradotto nel 2005 da “Lettera Matematica PRISTEM” (n.54). Michel Criton, parigino, insegna in una scuola secondaria superiore. Ha alle spalle una lunga esperienza in campo didattico e formativo, proprio utilizzando lo strumento dei giochi matematici. Da molti anni dirige la “Fédération française des Jeux Mathématiques.

 

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

 

LA MANIFESTAZIONE: I “Giochi d’Autunno” consistono di una serie di giochi matematici che gli studenti devono risolvere individualmente nel tempo di 90 minuti.

La gara si terrà all’interno del singolo Istituto, sotto la direzione del Responsabile dell’Istituto, martedì 15 novembre 2016.

CATEGORIE. Le difficoltà dei “Giochi” sono previste in funzione delle diverse categorie: CE (per gli allievi di quarta e quinta elementare); C1 (per gli studenti di prima e seconda media); C2 (per gli studenti di terza media e prima superiore); L1 (per gli studenti di seconda, terza e quarta superiore); L2 (per gli studenti di quinta superiore).

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE. La quota di iscrizione per ogni concorrente è di 4 Euro.

 

SCADENZA DELLE ISCRIZIONI. L’iscrizione (versamento della quota + compilazione del form online) deve essere effettuata entro la data del 28 ottobre 2016.

TESTI DI ALLENAMENTO. Sono disponibili nei libri “Pitagora continua a divertirsi”, “Le sfide di Pitagora” (ed. Bruno Mondadori). Possono essere richiesti direttamente al Centro PRISTEM anche i volumi “Penna, numeri e fantasia”, “Giochi matematici” (a cura di Nando Geronimi) e “Giocando con i numeri” (sempre a cura di Nando Geronimi), che raccolgono testi e soluzioni di un centinaio di “giochi” proposti nelle precedenti competizioni matematiche.

TESTI DELLA GARA. Una copia dei testi, insieme alla scheda per le risposte, sarà resa disponibile per il Responsabile d’Istituto in tempo utile per la somministrazione e lo svolgimento delle prove.

Al termine della gara, lo stesso Responsabile invierà le schede delle risposte dei concorrenti al Centro PRISTEM.

CLASSIFICHE: Una commissione, nominata dal Centro, correggerà le prove e invierà allo stesso Responsabile i nominativi dei primi tre classificati per ogni categoria del suo Istituto, entro la fine di gennaio 2017.

 

PREMI: Il 50% delle quote raccolte non dovrà essere versato al Centro PRISTEM, ma trattenuto dalle singole scuole per premiare i partecipanti, secondo le modalità che ciascuna scuola sceglie liberamente.

 

LE STATISTICHE: Il Centro PRISTEM elaborerà i dati risultanti dalle prove di tutti i concorrenti. Al Responsabile di Istituto per i “Giochi” verrà inviata (a partire dal mese di marzo 2017) una comunicazione riservata con i risultati ottenuti dal suo Istituto nelle singole categorie, confrontati con le medie nazionali.

 

INFORMAZIONI. Per ulteriori informazioni, si può consultare il sito: http://matematica.unibocconi.it. Ci si può anche rivolgere alla segreteria del nostro Centro (tel. 02-58365927 oppure 02-58365618 – fax 02-58365617 – e-mail: pristem@unibocconi.it).