Scuola secondaria di primo grado "Solimena - De Lorenzo " di Nocera Inferiore
aumenta le dimensioni del font stampa la pagina
Solimena - De Lorenzo

bibliotecandoAlunni / Bibliotecando

ovvero viaggio nei libri e coi libri

E non c’è niente di più bello dell’istante che precede il viaggio,
l’istante in cui l’orizzonte del domani viene a renderci visita
e a raccontarci le sue promesse.
(Milan Kundera)

libriamociLa biblioteca “Solimena - De Lorenzo” riapre i battenti la prossima settimana, aderendo all’iniziativa del Ministero “LIBRIAMOCI 2015”: la scuola sarà in grande fermento.
All’interno della biblioteca e nelle classi si attuerà la prima fase del progetto che durerà tutto l’anno “BIBLIOTECANDO” pubblicato sul portale www.libriamociascuola.it  al seguente indirizzo http://www.libriamociascuola.it/?p=1858

La metafora della nostra azione educativa è il bibliotecandoviaggio.
Sì, “viaggio”, perché vogliamo “librarci” tutti, e a noi colleghe di lettere in particolare, coadiuvate dagli altri insegnanti di istituto, spetta il compito entusiasmante di:
- facilitare il viaggio, stuzzicando la curiosità e motivando alla partenza gli alunni di prima;
- dotare di ali più forti e resistenti i lettori tiepidi che hanno poca voglia di viaggiare;
- dare pillole di energia a chi ha mostrato sino ad ora allergia a certi viaggi;
- rafforzare i motivi e i gusti dei viaggiatori esperti.

La meta ambita per tutti è planare, attraverso la linfa vitale dell’oralità, della narrazione, verso terre lontane o ancora oltre, nell’universo sconfinato ed affascinante del libro.
Pronti a decollare, i protagonisti dell’iniziativa saranno dunque gli alunni, viaggiatori e copiloti allo stesso tempo, la base di rifornimento del carburante necessario ai nostri viaggi è sicuramente la biblioteca della scuola che vogliamo sempre più  funzionante, bella, attrezzata perché sia da stimolo a tutti noi, piccoli e grandi.

I pacchetti della nostra agenzia educativa, differenziati quindi per mete e … condizioni dei viaggiatori, saranno i seguenti:


bibliotecando- “Viaggiamo con nuovi amici"- il 28 Ottobre un gruppetto di alunni frequentanti la scuola “Solimena” si recherà nella sezione ospedaliera annessa alla scuola a leggere qualche storia ai ragazzini del reparto di pediatria oncologica; il viaggio diventerà allora occasione di incontro e pillola di leggerezza.  Gli stessi alunni o altri in maggio ripeteranno l’esperienza e questa volta saranno ascoltatori dei compagni in ospedale.

 

 

bibliotecando- "Viaggiamo alla scoperta di noi stessi" per le prime con la proposta di un test "Che lettore sei?", attraverso il quale, con una serie di letture scelte, si facilita nei ragazzi l’entrata nella storia al posto del protagonista, per giungere al proprio profilo di lettore con  l’individuazione dei propri gusti. L’attività è preludio al prestito di biblioteca; il viaggio allora diventerà esplorazione di sé e presa di coscienza dei propri bisogni e desideri.

bibliotecando- “Viaggiamo nel testo” per le prime: momenti di lettura condivisa e commento guidato di alcune fiabe in collaborazione con la biblioteca comunale di Nocera Inferiore; il viaggio sarà diacronico, nella storia, alla riscoperta dei valori e della tradizione di un territorio, ma anche sincronico, rilevando, attraverso un confronto, analogie e differenze delle fiabe trattate.

bibliotecando - "Viaggiamo verso mete conosciute” per le seconde e le terze: i ragazzi nei vari momenti della mattinata saranno liberi di proporre ai compagni di classe una pagina su cui sono già approdati esprimendo, eventualmente, una loro emozione o una semplice riflessione; il viaggio sarà allora condivisione di idee e di sensazioni.

 

-  "Offri un viaggio ... e guadagnane altri mille" ossia raccolta libri per la biblioteca: se ogni alunno donerà un libro dove è approdato, troverà nell’offerta altre mille mete offerte dai compagni d’istituto. Apprezzabile nella dedica individuare il tipo di viaggiatore a cui è diretto il libro; il viaggio sarà riscoperta del dono ed arricchimento di sé.

-“Viaggio dell’eroe” le terze e le seconde seguiranno il protagonista del libro Sotto un cielo di carta di Roberto Ritondale; dopo la lettura del libro, in un incontro con l’autore in Febbraio, gli alunni vivranno uno spazio comune per sentire viva l’esperienza di chi costruisce nuovi sentieri di esplorazione. Il viaggio sarà cammino a ritroso di un percorso, la scrittura, e un momento di crescita.

bibliotecandoPer la durata di tutto l’anno scolastico le classi avranno uno spazio mensile collettivo, curato dalle insegnanti di lettere, di ricevimento in biblioteca, dove prenderanno in prestito un libro e/o parteciperanno ad attività di animazione alla lettura. Due pomeriggi saranno dedicati al ricevimento individuale dei lettori più assidui.

Le attività saranno monitorate per verificare, come richiesto, l’effettiva validità del progetto in termini di ricaduta sugli obiettivi prefissati ed esplicitati nel progetto.
 
Al termine delle attività, in maggio, una serie di conferenze/seminari dal titolo simbolico “AL RITORNO DAL VIAGGIO” permetteranno di tirare le somme e stimolare un pubblico di non addetti alla riflessione sull’importanza della lettura.

Che aspettiamo allora? Non resta altro che augurarci buon viaggio ed invitare tutti, ma proprio tutti  a condividere quest’avventura con noi!!!

 

credits